Aggiornamenti Agosto, Settembre e Ottobre: WordPress 4.0 è arrivato!

wp40

Finita la vendemmia e in piena Fiera del Tartufo, ecco che vi mostriamo i principali aggiornamenti avvenuti sui siti del network, realizzati tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno.

Worpress 4.0

Questa nuova versione di WordPress si chiama “Benny”, in onore di clarinettista jazz e bandleader Benny Goodman.

Le principali novità riguardano l’area media, sia immagini che video, e la modalità di visualizzazione e scrittura dei post.

La visualizzazione delle immagini ha caratteristiche particolarmente user-friendly, e, cliccando su un’immagine dalla griglia dei media, è possibile inserire immediatamente il suo titolo e la descrizione; tale sistema permette inoltre di scorrere agevolmente le immagini direttamente dalla finestra di dettaglio, così da inserire tutte le informazioni ad esse relative con più facilità rispetto a prima.

Un’altra grande novità riguarda il cosiddetto “embedding”, ovvero l’inclusione di elementi, soprattutto dei video, all’interno delle proprie pagine web. Con Benny è sufficiente copiare ed incollare l’url del video ed incollarlo all’interno della pagina del sito in cui si desidera che compaia: il sistema in automatico comprende che quell’indirizzo web corrisponde ad un video ed esso verrà magicamente visualizzato.

Anche l’area di scrittura dei post ha subito un miglioramento, in quanto ora l’area di composizione scorre e si adatta al contenuto che si sta scrivendo, permettendo agli strumenti di scrittura di essere sempre a portata di mano.

Google Analytics 5.0.7

GAfW-565-161

Le novità più interessanti riguardano l’implementazione del codice Universal Analytics, che, oltre ai soliti parametri di tracciamento, permette di registrare anche dati riguardanti la demografica degli utenti, come età e sesso, nonché le categorie di interesse e le categorie di prodotti più acquistati. Contattateci se siete interessati ad attivare questa funzionalità.

Presto verrà introdotta un’ulteriore implementazione che permetterà di visualizzare le statistiche direttamente dal backend del sito.

WooCommerce 2.2.4

woocommerce_logo

L’eCommerce avanzato ha subito un aggiornamento ad una nuova versione “major”, la 2.2.x.

La novità più importante riguarda la possibilità di inviare i rimborsi direttamente dal backend del sito, senza dover passare da PayPal. Per fare questo è necessario avere un codice API di PayPal, contattateci se siete interessati ad abilitare questa funzionalità. E’ stata inoltre completamente ridisegnata l’interfaccia di gestione degli ordini, che è ora più chiara e di facile lettura.

Sono infine stati introdotti molti cambiamenti riguardanti la possibilità di personalizzare il funzionamento del plugin, e sono stati corretti oltre 80 errori.

MarketPress 2.9.5.2

marketpress3

Anche l’eCommerce di base ha visto alcuni nuovi sviluppi, specialmente per quanto riguarda la compatibilità con WordPress 4.0.

Novità più consistenti arriveranno con l’anno nuovo.

Multilingua 3.1.7

plugin-wpml

Il modulo si è aggiornato al fine di adattarsi alla nuova versione di WordPress 4.0 e al modulo WordPress SEO.

Tali aggiornamenti hanno comportato molte risoluzioni di piccoli bug (come i problemi in merito alla duplicazione di immagini), nonchè la modifica di elementi estetici per migliorare l’usabilità.

La prossima versione verrà principalmente incentrata su una migliore gestione delle traduzioni professionali, in modo da rendere il processo più semplice e veloce.

WooCommerce Multi Lingua 3.3.1

 

I principali problemi risolti con questo aggiornamento riguardano la visualizzazione degli elementi nella lingua corretta e gli url, in particolare:

  • Nel carrello e nella pagina di checkout alcune stringhe potevano comparire in una lingua diversa da quella selezionata
  • Gli url delle categorie nei siti che non avevano l’inglese come lingua di default potevano non funzionare correttamente
  • A volte la sincronizzazione della galleria immagini non funzionava al 100%
  • La funzione WooCOmmerce Dynamic Pricing non rispondeva in modo corretto
  • Il pulsante “Continua lo Shopping” poteva non contenere l’url giusto per la prosecuzione dell’acquisto
  • Piccoli problemi relativi agli short links

Gravity Forms 1.8.17

logo-gravity-forms

Per l’aggiornamento di questo modulo si segnala innanzitutto la risoluzione di diverse inesattezze precedenti:

  • Upload di file multipli, tramite il campo multi-file upload
  • Checkboxes che non mantenevano in memoria quanto selezionato in precedenza
  • Etichetta di campo per i campi “nome” e “indirizzo”
  • Maggiore controllo sui checkboxes da rendere selezionati o meno di default a seconda delle situazioni

Oltre a queste, sono state risolti ed implementati diverse altri elementi per rendere sempre più funzionale il modulo Gravity.

Membership 3.5.1.6

manage-member

Anche in questo caso si segnala la risoluzione di alcuni errori, e alcuni miglioramenti nelle funzionalità:

  • Risolto il problema per cui gli utenti non sono venivano aggiornati dopo il pagamento effettuato con successo tramite PayPal
  • Corretto un bug in cui non veniva calcolata correttamente la data di scadenza per il rinnovo iscrizione dei soci
  • Corretto un problema in merito alla finestra di popup per la registrazione
  • Risolto il problema per cui gli utenti non venivano assegnati al loro specifico livello
  • Creazione di nuovi avvisi durante il processo di creazione di sottoscrizioni, al fine di migliorare l’usabilità del sistema

Da sottolineare inoltre la possibilità di usare Paypal per il pagamento degli abbonamenti secondo “pagamenti ricorrenti”, ad esempio: quattro valori finiti di ’30 giorni ‘con il prezzo di ’10 .00’ creerà un ricorrente di sottoscrizione PayPal che si riserva di addebitare gli utenti 10.00 ogni 30 giorni, con totale 4 pagamenti.

Legenda 2.4.1

fourcolumn

L’aggiornamento del tema ha comportato diversi step, che hanno coinvolto la risoluzione di problemi, l’aggiunta di funzioni e l’adattamento di Legenda ad elementi aggiuntivi.

Le principali novità riguardano l’adattamento del tema a WordPress 4.0, nonchè il suo aggiornamento al fine di funzionare correttamente con il plugin WooCommerce 2.2, e gli strumenti Revolution Slider e Visual Composer secondo la loro ultima versione.

Sono stati messi a punto la funzione che permette di aggiungere un prodotto al carrello se l’utente non ha effettuato il login, la visualizzazione della miniatura del prodotto messo nel carrello, nonchè una decina di altri elementi al fine di rendere più efficace la funzionalità globale del tema.

The Retailer 2.1.2

theme_preview_590_300__large_preview.__large_preview

Sono quasi 30 gli aggiornamenti che riguardano Retailer, in primis ovviamente troviamo tutti gli elementi che servono per essere compatibile con la nuova versione di WordPress.

I principali miglioramenti riferiti invece al funzionamento proprio di Retailer sono l’editor front-end per Visual Composer, il cambiamento cromatico dell’area menu in alto, la possibilità di personalizzare le stringhe di testo “Out of Stock” e “Sale”.

Oltre a tutto questo sono stati risolti circa una decina di bug, tra i quali segnaliamo quelli riferiti al dialogo con MailChimp, alle icone nello slider ed ai link delle immagini.

Striking

striking-mf-tf-large-preview.__large_preview

Sono oltre 60 i cambiamenti che migliorano le funzioni di questo tema tra cui evidenziamo l’inserimento le icone dei social media Pinterest e Instagram all’elenco dei Social Media Widget.

Un’altro aggiornamento importante riguarda la posizione del pulsante di chiusura lightbox quando si visualizza il sito su ipad: quest’attenzione nei confronti della visualizzazione del sito su dispositivi mobili è una conseguenza del sempre maggiore peso che hanno gli smarphone e i tablet nella navigazione dei siti internet.

Striking Responsive 1.10

Questo tema, complesso ma ricco di possibilità, ha comportato l’aggiornamento di oltre 60 elementi, in particolare riguardanti opzioni di visualizzazione, compatibilità con altri elementi di dialogo, l’aggiunta di funzioni ed elementi idonei alla corretta visualizzazione su dispositivi mobili.

Le principali nuove funzioni riferite alla visualizzazione delle pagine riguardano le opzioni di footer e subfooter, la possibilità di personalizzare maggiormente i titoli all’interno dei testi, nuovi impostazioni per i font, la visualizzazione dei testi nello slider immagini di tipo “Accordion” e di tipo “Nivo Slider”, nuovi effetti di ombreggiatura nelle pagine del sito.

Altre novità concernono invece il dialogo tra il tema ed altri elementi, come ad esempio la compatibilità con Internet Explorer 8, con l’elemento Revolution Slider a sua volta aggiornatosi, nonchè la compatibilità del sistema di visualizzazione dei video con il nuovo sistema di video embedding introdotto con WordPress 4.0.

L’attenzione nei confronti della visualizzazione su dispositivi mobili si è espressa aggiornando la visualizzazione delle lightbox e dei video.

Anche in questo caso c’è stato l’inserimento le icone dei social media Pinterest e Instagram all’elenco dei Social Media Widget.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *