Facebook Shop: non è tutto oro quello che luccica

Oggi è possibile caricare e gestire il catalogo dei tuoi prodotti direttamente su Facebook. Se hai il tuo negozio online, puoi aumentare la visibilità dei tuoi prodotti e inserire nella tua strategia un nuovo canale di vendita

Al momento, quando l’utente visita la tua pagina Facebook può vedere i prodotti che hai messo in vetrina e acquistare sul tuo sito E-commerce o su un’app per la vendita online.  

Da qualche mese si sta parlando dell’introduzione, anche in Italia, della possibilità di acquistare direttamente da Facebook, una funzionalità comoda per gli utenti e strategica per il social network perché l’utente non finirà su una pagina di destinazione o su un app esterna per completare l’acquisto, ma continuerà a rimanere e navigare sul social in questione. 

Attualmente la funzionalità è disponibile solo in alcuni paesi inclusi gli Stati Uniti. Dato che eravamo molto curiosi, abbiamo chiesto alla nostra amica Julia, che vive a San Francisco, di fare un acquisto direttamente da Facebook e raccontarci la sua esperienza: il processo di acquisto è veloce, semplice e intuitivo.

Puoi scegliere tra diversi metodi di pagamento e in pochi minuti completare l’operazione senza finire su app, siti o landing page esterne.  

Gli svantaggi 

Anche se Facebook offre tutto quello di cui hai bisogno per vendere, non ha tutte le funzionalità di un e-commerce vero e proprio e questo potrebbe rappresentare un limite importante per la tua strategia di marketing

Prima di tutto devi considerare che solo i prodotti fisici possono essere venduti direttamente su Facebook, quindi se vendi servizi come per esempio dei corsi online, questa funzionalità non ti serve a nulla.

Un altro aspetto da considerare consiste nel fatto che non puoi sincronizzare la tua vetrina con un database esterno, un gestionale o un foglio excel contenente la lista dei prodotti quindi oltre a doverli inserire manualmente devi fare attenzione alla tua vetrina assicurandoti che disponibilità e prezzi siano sempre aggiornati. 

Hai pensato a Google? 

Non dimenticarti che la tendenza di un individuo che cerca un prodotto sul web è di rivolgersi a un motore di ricerca, Google in primis, quindi scegliere di vendere esclusivamente su Facebook compromette in modo significativo la tua presenza online e sarai sempre dipendente dalle politiche di uno spazio online che non possiedi ma per cui in un certo senso “lavori” e a cui dovrai sempre adeguarti

E’ su Google che le aziende trovano la domanda consapevole, fatta di individui che sanno quello che vogliono, a differenza di Facebook dove si trova quella latente

Credi che vendere direttamente su Facebook sia la scelta giusta per la tua strategia di marketing online? E’ molto rischioso scegliere una sola piattaforma di vendita, nella stragrande maggioranza dei casi si riducono drasticamente le opportunità di incontrare il tuo target nelle diverse tappe di quello che viene chiamato customer journey, ovvero il percorso che mette in contatto il consumatore con un marchio.

Quindi Facebook Shop sì o no? La nostra risposta è: dipende. Il consiglio che ti diamo è di riflettere attentamente prima di spendere tempo e risorse nella soluzione che sembra più facile e immediata, perché questa spesso e volentieri può rivelarsi deludente.

Il primo passo è sempre quello di avere chari i tuoi obiettivi e poi cercare la soluzione migliore in relazione alle risorse che si hanno a disposizione. 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.