Il Momento Perfetto

Viviamo in un mondo dove sia il consumatore sia il compratore B2B vogliono (e hanno la possibilità di) procurarsi una maggiore conoscenza sui prodotti che sono intenzionati ad acquistare.

I tuoi potenziali clienti si presenteranno nel tuo negozio, sul tuo shop online, oppure alla porta del tuo ufficio, armati di tali conoscenze, indipendentemente dal fatto che tu stia vendendo automobili o prodotti eno-gastronomici, libri oppure utensili da lavoro.

Se da un lato questa preparazione del compratore può intimidire, d’altra parte la fame di informazione che caratterizza il consumatore contemporaneo può diventare un’arma di strategica importanza nelle tue mani.

A differenza di altri mezzi di comunicazione tradizionali, dove i tuoi messaggi pubblicitari, forzatamente molto brevi, arrivano al consumatore in momenti spesso non propizi (mentre è impegnato in attività come leggere il giornale, o guidare la macchina) o addirittura inopportuni (interrompendolo mentre sta guardando un film), grazie ad internet è possibile arrivare a lui in un “momento perfetto“.

Prova ad immaginare se potessi arrivare ai tuoi potenziali clienti quando non sono ancora sicuri di voler comprare, ma hanno già sviluppato un certo interesse verso una categoria di prodotti, quando non hanno ancora deciso quale prodotto acquistare, ma stanno ancora raccogliendo informazioni.

Questo è il Momento Perfetto

Il Momento è perfetto perché:

  1. La persona è già interessata al prodotto in generale, o sta sviluppando un interesse verso di esso. Questo interesse moltiplica esponenzialmente l’efficacia del tuo messaggio.
  2. Il compratore, in questo momento, sta formando la propria opinione, sta pertanto cercando altre opinioni autorevoli.

Se tu riesci ad entrare in comunicazione con lui in questo momento, sarai avvantaggiato rispetto a tutti gli altri, poiché sarai in grado di partecipare al suo processo di formazione del pensiero.

Per riuscirci, devi essere pronto a fornirgli le informazioni che cerca nel momento in cui le cerca, e soprattutto dovrai fornirgliele nel modo in cui lui desidera riceverle.

Ma come abbiamo visto prima, la pubblicità tradizionale raramente rispetta questi tre criteri: è una pagina che divide in due l’articolo che stai leggendo, che interrompe il film che stai guardando, o al peggio una telefonata che interrompe un pranzo o una cena.

Esiste un altro tipo di marketing, meno invasivo ma molto più efficace, proprio perché in grado di arrivare nel Momento Perfetto: si chiama Content Marketing (Marketing dei Contenuti).

Il Content Marketing si basa su un concetto solo: produrre dei contenuti rilevanti, originali ed interessanti riguardanti il tuo settore commerciale.

Possono essere video, libri, o anche solo semplicemente articoli sul tuo sito. Unico requisito: devono contenere informazioni utili per il compratore che si sta apprestando ad acquistare.

 

Il canale di preferenza è quello telematico, poiché permette di raggiungere il più alto numero di persone possibile con costi relativamente contenuti.

Per semplificare, il processo funziona in questo modo

Contenuti → Lettori → Esposizione, popolarità, autorità e fiducia → Abilità di vendere

e avremo tempo per approfondirlo in seguito.

Differenze con il Marketing Tradizionale

Non hai limiti di spazio

Su internet, per raccontare la tua storia e quella dei tuoi prodotti, non sei limitato dai 30 secondi dello spot televisivo, dal formato di una pagina di giornale o dalla posizione di un cartellone pubblicitario.

Puoi invece prenderti tutto lo spazio che ti serve, e anzi, più spazio sceglierai di occupare, più saranno i benefici che riuscirai ad ottenere (a patto di farlo nel modo giusto ovviamente ;-).

Non hai limiti di costi

A parte i costi di gestione del sito, che non dipendono dal numero di pagine o articoli pubblicati, su Internet potrai promuoverti praticamente gratis.

Non ci sono barriere

Attraverso internet ed i social network, puoi creare un filo diretto di comunicazione con i tuoi potenziali clienti.

A differenza dei canali promozionali tradizionali, il consumatore è molto facilitato, se non addirittura incoraggiato, a prendere contatto con te e a interagire.

Tutti possono farlo

Realizzare una pagina pubblicitaria efficace richiede l’intervento di diverse figure professionali, lasciamo perdere uno spot televisivo, che richiede un investimento in termini di competenze e professionalità ancora più elevato.

Scrivere in modo efficace dei tuoi prodotti è una cosa che puoi imparare a fare anche tu.

L’esposizione è vastissima

A differenza di altri canali di comunicazione, ciò che metti in circolazione sul web è disponibile a tutti gli utenti, in qualsiasi momento, senza limitazioni di palinsesto, reperibilità della pubblicazione o tempo di fruizione.

E’ meno sfacciato

Proprio per il fatto che il messaggio può essere diluito (non essendoci limiti di spazio), il Content Marketing può permettersi di essere molto più velato e meno “gridato” del marketing tradizionale.

E’ pubblicità che non sembra pubblicità, quindi molto più digeribile da parte del consumatore.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *