Casi di successo – Mia Food Tech

Oggi vi presentiamo un’intervista a Gabriele VicoSales Manager della Mia Food Tech (http://miaft.com), azienda che realizza macchine dedicate al settore alimentare, con sede a Castiglion Falletto (CN) e che utilizza i nostri servizi tecnologici e professionali (fotografie, assistenza tecnica, formazione, ecc.) per promuovere su internet i propri macchinari.

Di seguito le risposte di Gabriele alle nostre domande.

1) E’ stato difficile gestire i contenuti del sito? Avete fatto tutto da soli?

Dopo aver fatto il training con Corrado Morando, non ho mai trovato difficoltà a gestire i contenuti del sito, potendo sfruttare al meglio il programma (WordPress) che ho trovato molto semplice ed intuitivo. Il lavoro di prima impaginazione e di struttura è stato eseguito da Corrado Morando, mentre tutta la scrittura dei testi e le modifiche con pubblicazione di filmati, foto ed indicizzazione è stato fatto internamente da noi. Con qualche veloce telefonata, specialmente all’inizio, abbiamo imparato a gestire alcuni “trucchi” per velocizzare la scrittura e le modifiche dei contenuti.

2) Avete un sito in 5 lingue, che presto diventeranno 7. E’ stato difficile gestire traduzione e pubblicazione? E’ stata una buona scelta?

E’ stata sicuramente una buona scelta che ci ha aperto alcune aree di mercato prima non ottimizzate (abbiamo aggiunto lo Spagnolo ed il Portoghese alle lingue Inglese e Francese già presenti). La struttura di base del nostro sito è pronta a ricevere le traduzioni in lingua Russa ed Araba nei prossimi mesi. La gestione delle traduzioni è stata eseguita da un ufficio esterno. Abbiamo creato un utente dedicato alla traduzione ed abbiamo gestito internamente solo la pubblicazione delle foto e dei link. Per le prossime traduzioni (visto le lingue “ostiche”) utilizzeremo i traduttori integrati al sistema di IcanLocalize. La scelta di avere il sito in più lingue è stata, inoltre, senz’altro buona, anche per il fatto che tutti i contenuti del nostro sito sono indicizzati nelle varie lingue dei motori di ricerca.

3) Abbiamo visto che hai fatto molto lavoro sui contenuti dal punto di vista dell’ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO). E’ stato difficile? Ti ha portato risultati?

La gestione del SEO è stato un lavoro lungo, ma mai complicato (uno strumento integrato al sito mi ha “aiutato” a compilare correttamente tutti i campi per una indicizzazione ottimale). Sicuramente l’ottimizzazione ci sta portando buoni frutti sui motori di ricerca, in quanto conoscendo bene quali termini utilizzano i nostri clienti nelle loro ricerche, abbiamo conseguentemente costruito i contenuti e lavorato con il SEO, migliorando così sia il posizionamento sia l’indicizzazione del sito e delle sue pagine.

4) Siete molto attivi sul sito. Pensate che il tempo speso a lavorare sul sito vi stia portando un ritorno in termine economico e di immagine?

Il tempo dedicato al sito ed alle sue modifiche certamente verrà ripagato e ci sta già ripagando con maggiori richieste in arrivo e con l’aumento del portfolio clienti. Essendo costruttori di macchine e non avendo un canale di vendita on-line (non possiamo gestirlo in quanto le macchine sono costruite a misura del cliente), possiamo ritenerci molto soddisfatti del programma di gestione del sito, in quanto, con esso possiamo, in ogni momento, andare ad aggiornare/modificare i contenuti senza nessun problema ed in modo assolutamente autonomo, rapido e semplice.

5) Il costo di impostazione, creazione e di gestione del sito come li giudicate anche in relazione ai benefici che ne avete tratto?

Il costo di base della creazione del sito, insieme al training per la gestione, è stato uno dei punti di forza nell’investimento del nostro marketing 2013.

Non posso fornire percentuali di export comparate al sito perché è troppo presto per valutarlo, tuttavia,  aprendo il sito in spagnolo e portoghese, abbiamo già ampliato il nostro mercato ai paesi latini (21 paesi totali, con lo spagnolo che rappresenta la seconda lingua più parlata al mondo).

Non per ultimo la gestione diretta dei contenuti è un guadagno (sia in termini economici che tecnici), in quanto amministriamo senza intermediari tutto ciò che appare sul nostro sito.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *